Gazzettino di Salerno

Martedi, 22 Agosto 2017  17:35:29
A+ A A-

Salerno: L'Asilo Politico festeggia i suoi 24 anni di attività In evidenza

Con la proiezione del video Dalle Piazze ai Campi Profughi e il concerto dei Polina + Wo Land abbiamo spento la ventiquattresima candelina. Anche quest’anno, umilmente, con onestà, non abbiamo deposto le armi, mantenendo vivo il pensiero critico non omologato alla cultura plebea che soffoca Salerno.

Nonostante la crisi della militanza che attraversa la sinistra locale, nazionale ed europea, il LAVORO dei collettivi e delle forme di RESISTENZA come la nostra sono presenti in lungo e largo ed operano nei territori con grandi sacrifici e difficoltà. In primis, il binomio disoccupazione-reddito rende quasi impossibile separare la militanza politica dai problemi individuali del quotidiano.Se a tutto ciò si aggiunge la delicata fase storica del nuovo disordine mondiale, i conflitti internazionali, Siria, Palestina, Kurdistan, America Latina, esodi via terra e mare di una umanità in fuga da guerra e miseria...mancava solo Trump. Non dimenticando l’impotenza politica ad affrontare la questione precarietà che sta massacrando il 70% della popolazione italiana ed è causata dell’enorme arretramento politico e sindacale in Italia. Nonostante tutto, le forme di opposizione sociale, politica, sindacale, i centri sociali, quelli inizio anni '90, vengono tenuti in vita da una umanità over 40 che garantisce testimonianza, memoria storica del conflitto di classe ed è ancora capace di fare opposizione.

Da un punto di vista laico, per noi è sempre piacevole ricevere attestati di affetto e riconoscimento dai compagne/i adulti giovani, seppur nelle diversità, la loro presenza alle iniziative consolida e sostiene l’operato del collettivo. Esperienza collettiva che ha dato tanto alle generazioni di donne ed uomini che lo hanno frequentato e si sono formate umanamente e politicamente. La militanza breve o lunga è stata un beneficio nell’ambito delle loro vite private, lavorative e professionali. Come da murale con Jan Assen e Andrea Proto sul lungomare di Salerno che accompagnano per mano Handala, il nostro Centro Sociale non è mai stato un corpo estraneo alle dinamiche della povera gente, degli sfruttati, emarginati e rifiutati da questa società.

Possiamo affermare che per il nostro 25° anniversario 14/05/2018 avremo ancora tanto da dire e da fare!

 

Centro Sociale Autogestito Jan Assen
Collettivo asilopolitico.org

Vincenzo Iannone Editore Srl Semplificata. P.IVA 05118310654. Sede legale: via Vittorio Emanuele III n°18, Pellezzano (SA) 84080 R.V.G.N 160/2013

Registrato presso il tribunale di Salerno il 28/02/2013 Registro stampa n. 4/2013 R.V.G. 160/2013 Cronologico n.401/2013

Contatti: Gazzettino di Salerno

Sito Web realizzato da: Webartis di Silvio Caricasole