Torta battesimo bambina: quale scegliere, consigli e curiosità

Torta battesimo bambina: quale scegliere, consigli e curiosità

26 Dicembre, 2019 0 Di Federica S.

Scegliere la torta per il battesimo è uno dei momenti più felici e impegnativi per i genitori. Si tratta infatti del cibo protagonista della festa: l’ingresso del dolce ha la stessa aspettativa della torta nuziale. Le opzioni possono essere diverse, il tema della festa, se vogliamo che anche la nostra piccola possa mangiarla o se vogliamo puntare più all’aspetto religioso dell’evento. Qualsiasi sia il nostro gusto, soddisfarlo sarà molto semplice.

Quale torta scegliere

La torta può essere classica, dalla forma rotonda o quadrata, oppure una mini torta nuziale a 3 piani. Per le prime due versioni basta ordinarla in pasticceria del gusto che preferiamo. Possiamo chiedere di mettere come decorazione una foto della nostra piccola (ci sono speciali stampe su ostia) o adornare la torta con fiocchi di zucchero o elementi religiosi.

Per la terza scelta invece, è necessario l’intervento di un cake designer. La costruzione del dolce può avere anche inserti particolari come scarpette, piccole mongolfiere o personaggi dei cartoni animati, in base a cosa affascina la nostra bimba. Per quanto riguarda gli ingredienti, dobbiamo optare per qualcosa senza alcool o creme pesanti se vogliamo far assaggiare la torta alla nostra piccola e ai suoi amichetti. Nulla vieta di diversificare creando un buffet ricco di tanti dolci diversi: cupcake rosa, confetti, bignè e tutto quello che ci suggerisce la nostra fantasia.

Idee per la torta

Tra le torte bimba più gettonate c’è sicuramente quella totalmente rosa a due o tre piani, ricoperta di morbida pasta da zucchero e decorata con perline argentate commestibili. Con l’aiuto del pasticcere possiamo anche far creare il nome di nostra figlia con vicino una figura che la rappresenti (magari un giochino a cui è affezionata o un biberon).
Anche la torta a tema religioso, con la croce la data dell’evento e gli angioletti è molto richiesta in questi casi.
Altra opzione è la torta Minnie o Frozen, ma se si vuole uscire dagli schemi del rosa e dei personaggi anche le paperette gialle e gli orsetti sono molto in voga.

Infine è valida anche l’opzione buffet di dolci: in questo caso sarà più semplice diversificare quelli riservati agli adulti e quelli alla frutta per i bimbi. Anche il buffet può avere lo stesso fascino di una torta se prepariamo un tavolo con sopra confetti rosa e bianchi, cupcakes a tema e bigné dalle creme a tinte pastello.

Curiosità

In Inghilterra, nella famiglia reale, la torta di battesimo ha una vera e propria tradizione. In pratica durante la festa del primogenito viene servita una torta a piani, in cui all’ultimo piano in cima si trova un pezzo di torta nuziale dei genitori. Anche Will e Kate hanno aderito a questa usanza, servendo la loro torta nuziale vecchia di 7 anni. I pasticcieri reali infatti realizzano torte con alcool e altri conservanti che permettono di mangiarle anche dopo moltissimo tempo (basta conservarle come si deve), quindi no problem: nessun invitato è dovuto correre a fare la lavanda gastrica!