Papavero: descrizione e significato del fiore

Papavero: descrizione e significato del fiore

19 Dicembre, 2019 0 Di Giusy

Il papavero è tra le angiosperme, ovvero, piante a fiore, più apprezzate a scopo ornamentale. Ciò che incanta particolarmente di questa pianta, è la sua straordinaria varietà di colori. Esistono meravigliosi papaveri azzurri a macchie bianche, gialli, blu, arancioni e lilla.

Il più conosciuto, però, è il papavero rosso: una variante allegra e sgargiante che mette immediatamente allegria a chi ha la fortuna di averne in casa o che si trovi in una di quelle grosse distese fiorite. La specie vegetale non è solo gradevole alla vista, anzi! Presenta anche particolari azioni benefiche ed è, pertanto, spesso utilizzata sotto forma di estratto per la produzione di composti rilassanti. Andiamo a scoprire tutte le caratteristiche e la storia di questo bellissimo fiore.

La pianta

Il papavero è una pianta spesso spontanea e pertanto, infestante. Preferisce le forti altitudini e i climi freddi. Sono tipici fiori invernali, in quanto riescono a sopravvivere in condizioni avverse e diversi gradi sotto lo zero. Il loro tallone d’Achille, d’altra parte, è il temutissimo caldo, anche se la sua fioritura avviene in una finestra di tempo che va dalla tarda primavera alle porte dell’autunno, con un picco di probabilità che avvenga nei giorni più caldi dell’anno. Al contrario di quanto cantava Nilla Pizza, ai tempi, i papaveri non sono poi così alti: il loro stelo raggiunge 80-90 cm al massimo; nella media, se confrontati a angiosperme alberate. Meccanicamente risulta una pianta piuttosto delicata, per via della forma sottile del suo stelo, che può facilmente cedere sotto lo stimolo del vento forte e dai petali particolarmente morbidi e sensibili, ma è capace di proliferare tanto, facendosi strada soprattutto nelle coltivazioni di grano, creando un bellissimo paesaggio rosso-dorato.

Dalle sue proprietà benefiche al suo significato

Il papavero non è solo un bel vedere, anzi, è un eccipiente molto valido presente all’interno di diverse formulazioni ad azione sedativa e rilassante. Il suo effetto riguarda anche stati febbrili e tosse, in cui l’utilizzo del fiore può apportare giovamento un miglioramento considerevole dello stato generale influenzale. Il papavero aiuta il sonno e lo stato di relax e pertanto il suo significato viene ricondotto alla noia. In realtà, questo è un significato generale che viene dato al fiore di colore rosso, il classico papavero. Ma i messaggi che nasconde sono anche rapportati ai colori dei suoi bellissimi petali: i petali gialli significano successo, lavorativo, economico e nella vita privata; il rosa, invece, simboleggia la tranquillità.